BLOG di Massaggio IT

Massaggio celeste vietnamita, antistress e riequilibrante

Allevia le tensioni psicofisiche regalando benessere generale, ma ha anche effetti beauty perché riattiva la circolazione e il metabolismo cellulare

Tutte ci riproponiamo di riuscire a ritagliare più spesso degli spazi dedicati al benessere. Ecco allora una proposta di grande fascino nel mondo dei trattamenti manuali, che promette una dolcissima azione riequilibrante e rasserenante. E’ il Massaggio celeste vietnamita, che avvolge in una sorta di piacevolissimo abbraccio, privo di controindicazioni.

La cultura terapeutica vietnamita lo promuove per contrastare i più svariati disturbi psicofisici, dai più lievi ai più seri, ed è diffuso anche negli ambienti rurali più remoti e poveri

Ritrovare equilibrio

Il massoterapista Eric Littaye spiega che in Vietnam si associa il concetto di benessere all’equilibrio energetico dell’individuo. Gli squilibri nel flusso dell’energia vitale dipendono da svariati fattori, come fatiche, traumi, cambiamenti climatici, ma anche stress, turbamenti, paure, ansie e preoccupazioni. Tutti si ripercuotono negativamente sul corpo, rallentando o bloccando l’energia e causando fastidi molto comuni, come tensioni muscolari localizzate, rigidità articolari, dolori cervicali, cefalee, disturbi intestinali, affaticamento generale. Le manovre del massaggio riequilibrano l’intero sistema e restituiscono perciò salute, armonia e serenità.

Un mix di sfioramenti e digitopressioni

Nel Massaggio Celeste vietnamita il tocco delle mani sul corpo è fondamentale, perché ogni seduta è personalizzata e calibrata secondo i bisogni soggettivi: sfioramenti, impastamenti, digitopressioni, trazioni, vibrazioni, manovre di allungamento, stimolazioni riflessogene e movimenti di mobilizzazione articolare sciolgono i blocchi energetici e riportano l’armonia.
Il lavoro interessa tutto il corpo, con ritmo fluido e piacevole, e si svolge dopo avere cosparso la pelle con olio di mandorle o di sesamo, dalle proprietà nutrienti ed elasticizzati. Talvolta è possibile arricchirlo anche con erbe e oli essenziali diversi, sfruttandone le virtù antidolorifiche, calmanti o drenanti.

Effetti rivitalizzanti

Oltre a riequilibrare il sistema energetico, infatti, e a promuovere così la salute e il benessere generali, le manovre localizzate riattivano la circolazione sanguigna e linfatica e hanno un effetto stimolante, rivitalizzante e rigenerante sui tessuti. Ad esempio, ripetuti passaggi sulle gambe migliorano il ritorno venoso e contrastano i gonfiori, mentre le manualità di stiramento che interessano la schiena e l’area della spalle sciolgono tutte le contratture dolorose, tanto frequenti in queste zone, prevenendo o risolvendo problemi cervicali e posturali.

Siti Partner